Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

METRO Italia sigla un accordo sindacale per l’apertura della richiesta di cassa integrazione in deroga

 

L’azienda annuncia l’avvio della procedura di CIGD come misura di sostegno dell’emergenza Covid-19 a favore delle proprie persone. È importante gestire il nostro presente in salute, sicurezza e sostenibilità, progettando il domani.


San Donato Milanese, 6 aprile 2020 – L’emergenza Coronavirus ci pone di fronte ad un momento di urgenza sanitaria - e, di conseguenza, economica - senza precedenti. METRO Italia in queste settimane è costantemente impegnata con ogni misura necessaria per garantire la salute e la sicurezza delle persone – collaboratori, clienti e partner - nel pieno rispetto delle disposizioni governative, e nella ricerca della sostenibilità del proprio business, di oggi e domani.
Il Coronavirus e le conseguenti misure di contenimento del contagio – ulteriormente prorogate fino al 13 aprile con il nuovo DPCM - hanno fortemente impattato le attività di socializzazione e, quindi, dei consumi fuori casa, che rappresentano il business prevalente dell’azienda.
Il 3 aprile 2020 si è tenuto un incontro in video conferenza tra i rappresentanti nazionali di METRO Italia e delle Organizzazioni Sindacali FILCAMS - CGIL, FISASCAT-CISL, UILTUCS, che ha portato alla sottoscrizione di un accordo per l’attivazione della Cassa Integrazione Guadagni in Deroga, un tassello fondamentale per la richiesta dello strumento di integrazione salariale.
METRO Italia richiederà l’intervento della CIGD a far data dal 18 marzo 2020 nella misura massima attualmente prevista di 9 settimane, o superiore ove consentito, per tutti i collaboratori interessati dalla sospensione e/o riduzione di attività e/o orario di lavoro – sia di sede che dei punti vendita, previa la fruizione di tutte le ferie e permessi maturati al 31 dicembre 2019.
Per supportare i colleghi durante questo momento di emergenza, l’azienda riconoscerà al collaboratore che ne farà richiesta un importo a titolo di prestito senza interessi corrispondente al valore dei ratei di 14ma e 13ma maturati.
METRO Italia, ai tempi del Coronavirus, continua nell’impegno verso le proprie persone e verso i propri clienti. “Abbiamo approntato immediatamente le doverose misure per la salute e la sicurezza di colleghi, clienti e partner.” commenta Vanessa Catania, Direttore Risorse Umane di METRO Italia. “Abbiamo inoltre attivato fin da subito una polizza assicurativa Covid-19 a favore delle nostre oltre 4.000 persone sul territorio italiano, oltre ad altre iniziative per continuare ad essere al loro fianco in un momento difficile come questo. METRO Italia sta già ponendo le basi in vista della ripartenza del mercato dei consumi fuori casa, per continuare a supportare i propri clienti, i professionisti della ristorazione e dell’ospitalità, per affrontare insieme e con successo quello che sarà il nuovo scenario.”