Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

Ristoranti e bar come case

Se la casa di ciascuno di noi sta diventando sempre più bar o ristorante, grazie agli Chef a domicilio e ai servizi di consegna, per tutta risposta alcuni ristoranti e bar si fanno casa, creando spazi intimi ed emulando esperienze casalinghe.

Perché i consumatori ne hanno bisogno?


Molte persone cercano nei locali intimità e la sensazione di "sentirsi a casa", come mostra il successo degli Chef a domicilio e dei servizi di consegna. Anche il successo di Airbnb, la piattaforma per noleggiare case in giro per il mondo, conferma la tendenza di cercare la "casa fuori da casa".

Quando può essere utile?


  • Quando si teme che il proprio locale sia freddo e non accogliente.
  • Quando si vuole rinnovare l'arredo del proprio locale.
  • Quando si vuole dare vita a un locale che faccia sentire le persone a casa propria.

Locali a forma di casa

Per ottenere un bar/ristorante stile casa ci vuole un arredo familiare, semplice, casalingo e non tutto coordinato. Ancor meglio se lo spazio richiama un vero appartamento con i tavoli in cucina e in salotto. Succede da Risoelatte: una casa anni 60 con cucina in formica e bagno da sciura.

Pochi coperti, molta intimità

Per sentirsi a casa in un locale c'è bisogno di essere in pochi e che i tavoli siano distanti. È ciò che si trova dopo aver suonato il campanello di A Casa Matilda. Per i più esigenti a Rieti c'è Solo per due: ristorante che come suggerisce il nome ha posto solo per due (!) commensali.

Aperti al fuori orario

Si affermano i ristoranti che alla sola apertura a pranzo e cena preferiscono tenere aperto tutto il giorno e prestarsi, con diverse sale, a diversi usi: luogo per uno spuntino fuori orario, per leggere un quotidiano. Come succede nel locale del cuoco siciliano Filippo La Mantia.


Scopri le altre tendenze