Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

Il Baja e Il Cestino

Roma

Antipasti mari e monti galleggiando sul Tevere nel cuore della città.

Una famiglia appassionata gestisce il bar ristorante sul fiume che si sta imponendo come il più trendy del momento.

  • Dall'ingegneria gestionale alla gestione di un locale
    Claudia Messina ha 28 anni e si occupa di business e sviluppo idee. Ha studiato ingegneria gestionale a Madrid, dove ha preso una laurea ed assimilato il gusto per gli aperitivi conviviali. «In Spagna mangiare assaggini è un rito prima del pasto vero e proprio, ho voluto ricreare a Roma lo stesso ambiente, semplice e gustoso», spiega.
  • Un barcone vista Roma
    Nel 2012 ha rilevato con i genitori ed i suoi due fratelli, Francesco (25 anni) e Andrea (43) un barcone da qualche tempo in disuso, ancorato su una sponda del Tevere, dove prima c’era una discoteca. «Abbiamo realizzato un ambiente completamente aperto, usando ampie vetrate come pareti per ricordare alle persone che sono al centro della città».
  • Chef siriano
    Quattro scelte di antipasto per ogni menu, che cambiano ogni tre giorni in base alle materie prime ed alla stagione.
  • Varietà per tutti
    «In questo periodo alterniamo per esempio il carpaccio di manzo oppure di salmone, conditi con menta e avocado, al soufflé di zucchine con basilico, parmigiano e zafferano per i vegetariani». Così in ogni scelta c’è sempre la possibilità di uno starter mari e monti, oppure di un’opzione per i vegetariani.
  • Cocktail con gli antipasti
    «Quando serviamo ad esempio un antipasto di carpaccio o tartare, oltre ai migliori vini con cui accompagnarli, proponiamo anche abbinamenti di bevande alcoliche diverse dal solito, come il Martini cocktail che si sposa benissimo con le carni un po’ più grasse».
  • Gestione familiare e amichevole all’interno di una location davvero particolare
    «Qui le persone si sentono a casa, quando il fiume è alto a causa delle piogge andiamo a prendere i clienti con la nostra barca fino al ponte più vicino».

Milano

Un antipasto che abbraccia tutta l'Italia, dai mari ai monti

Lo storico Ristorante Il Cestino punta sulla semplicità delle preparazioni, sulla qualità delle materie prime e una cucina aperta dalle 12 alle 24.

  • Piatti della tradizione
    Il Cestino è uno storico Ristorante nel cuore di Milano, guidato da cinque anni da Samuele Serra. “Il locale propone cucina italiana con un'attenzione particolare per gli antipasti mari e monti, e per la selezione e presentazione di piatti della tradizione”, spiega Serra.
  • La location
    Tra i punti forti del locale, la location, nel cuore di Brera. Un locale elegante con un'atmosfera familiare, tanto amato dagli stranieri per via del grande dehor che affaccia su uno degli scorci più belli del quartiere.
  • La qualità
    Dal pescato di mare, agli scampi di Manfredonia, dal culatello di Zibello alla mozzarella di bufala, la qualità è uno dei punti fermi del locale.
  • Preparazioni semplici e tradizionali
    "La migliore ricetta per esaltare qualità e sapori delle materie prime”, spiega Serra." è che tutto quello che viene proposto sia preparato nel ristorante: pane, dolci, paste fresche. Ogni cosa è realizzata dai nostri cuochi per soddisfare i nostri clienti” sottolinea Serra.
  • Mangiar bene è un diritto ad ogni ora
    Ma il successo del locale è dovuto anche ad altre scelte: «Il Cestino è stato il primo ristorante milanese ad aprire la cucina dalle 12 alle 24, 365 giorni l'anno. Il cliente è sempre servito a qualunque ora”, conclude Serra.

Ti sono piaciute le storie di successo di questo mese?

Qui puoi trovare tutte le Storie di successo