Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

Menabrea è un’antica marca di birra prodotta dall’omonima azienda di Biella, in Piemonte. Il marchio, pur entrando a far parte del gruppo Forst nel 1991, non ha perso la propria identità e viene ancora gestito dalla famiglia Thedi, erede degli storici fondatori, affinché si preservi l’antica tradizione birraria.


Le nostre Birre Italiane


Birra Menabrea

  • Birra artigianale ma competitiva

    La Menabrea da 33 cl è una birra bionda chiara di bassa fermentazione caratterizzata dalla leggerezza, conferitale dall’acqua purissima - proveniente dalle Prealpi biellesi - e dal gusto floreale, ottenuto grazie alla qualità del luppolo e dei lieviti usati. L’ingrediente segreto, però, è l’amore degli uomini che si dedicano alla sua produzione: la bionda infatti non è rimasta a lungo figlia unica ma è stata affiancata nel corso degli anni dall’ambrata,dalla Strong Doppio Malto e da varie linee particolari, come ad esempio la Top Restaurant, studiata per l’alta ristorazione italiana, e la Christmas Beer, distribuita in occasione del periodo natalizio.

  • Una bionda “impegnata”

    In oltre 150 anni di attività l’azienda ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti tanto per la quantità quanto per la qualità della sua birra: vincitrice di svariati premi internazionali e produttrice di oltre 100.000 ettolitri di birra in fusto e in bottiglia esportati in circa venticinque paesi, la Menabrea è divenuta famosa anche per le iniziative a favore della rivalutazione della bevanda, tra cui si ricordano "I venerdì della birra", promossi da oltre 80 ristoranti italiani. Ultima creazione firmata dal prestigioso birrificio è Sbirro, il formaggio fatto con il latte biellese e la birra Menabrea, nato dalla collaborazione con la Botalla Formaggi.

  • Una storia dinastica

    La storia della birra Menabrea si è sviluppata di pari passo a quella di un'intera dinastia di mastri birrai. L'azienda nasce nel 1846 come laboratorio per la produzione di birra, per mano di due famiglie: la Welf di origine walser di Gressoney-La-Trinité, in Valle d'Aosta, e Caraccio, con i due fratelli Antonio e Gian Battista, originari di Bioglio e titolari di una caffetteria biellese. Dal 1854 i due fratelli rimasero soli alla guida del laboratorio, e dopo una ristrutturazione cedettero la birreria per 95.000 lire ai due aostani Jean Joseph Menabrea (che dal 1861 con l'Unità d'Italia cambierà nome in Giuseppe) e Antonio Zimmermann. Fu nel 1872 che l'azienda passò nelle mani del solo Menabrea, prendendo così la ragione sociale di G. Menabrea & Figli.


Forse hai bisogno anche di...


Servizi e assistenza