Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

La produzione di birra a Weihenstephan, in Baviera, risale alla seconda metà dell'VIII secolo, come testimonia un documento datato concernente un giardino di luppolo nella zona che doveva tributo al monastero; solo intorno all’anno 1040, però, Re Enrico III diede il consenso all’abate Arnoldo di produrre birra e di venderla agli abitanti di Freising: la data viene ancora riconosciuta dall’azienda odierna come anniversario della fondazione.


Altre birre pregiate

  • Hacker-Pschorr

    hacker-pschorr-edelhell

    L'antico birrificio quattrocentesco da Monaco di Baviera si è affermato nel mondo grazie al rispetto per la tradizione: da più di cinquecento anni, infatti, la birra viene fermentata sempre con lo stesso procedimento.

  • Lowenbrau

    lowenbrau-180x110

    Prodotta dal XIV secolo, la “birra del leone” è una delle sei bavaresi servite all’Oktoberfest. Questa lager è ricchissima di puro malto d’orzo: dal gusto rinfrescante e speziato, è perfetta in abbinamento con secondi di carne e verdure.

  • Kapuziner

    kapuziner-180x110

    Classica Weizenbier proveniente dalla città di Klumbach, con un sapore acido e un retrogusto fruttato. Si adatta perfettamente ai dessert di frutta, ma anche al formaggio con le pere.

  • Franziskaner

    franziskaner-180x110

    Questa birra di frumento deve il suo nome al vicino monastero francescano: è una bionda torbida caratterizzata da un gusto speziato e da un intenso profumo di lieviti. Ottima da gustare con gli affettati.


Scopri di più

  • Il gusto della tradizione

    Luppolo Hallertaum, malto proveniente dalle coltivazioni bavaresi, acqua purissima e lievito di produzione propria sono gli ingredienti utilizzati per la fabbricazione della birra bianca Weihenstephaner: caratterizzata da un colore giallo paglierino, è una birra torbida dai riflessi ambrati che presenta lieviti in superficie e una schiuma compatta. Grazie alla predominante presenza del malto di grano, contiene inoltre moltissime proteine. L’aroma è seducente e si distingue per i sentori di chiodi di garofano e di banana, il gusto è squisitamente fruttato, ma rivela una punta di affumicato nel finale. Tale mix rende la birra perfetta per accompagnare piatti di pesce.

  • Storia e innovazione

    La birra prodotta dai frati per utilizzo personale era scura e molto forte: per questo motivo iniziarono le sperimentazioni che condussero alla creazione e al perfezionamento del processo di luppolatura, attuato per aromatizzare la bevanda. Con questa innovazione nacque ufficialmente il birrificio più antico al mondo tra quelli attualmente attivi. La passione per la birra era così forte che nei primi del Novecento furono fondati anche un centro ricerca e una facoltà di Scienze Birrarie, ancora in attivo.


Forse hai bisogno anche di...


Servizi e assistenza