Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

La zona di produzione originaria del Brie corrisponde ad una piana che si trova pochi chilometri ad est di Parigi. Questa è la vera e propria culla del Brie de Meaux (che si pronuncia [mo]) che durante il congresso di Vienna, nel 1814, venne riconosciuto come il Re dei formaggi. Si tratta del più versatile, o forse bisognerebbe dire commerciale, dei formaggi francesi. Per questo motivo ne esistono molte varietà, al punto che alcune sono state escluse dalla certificazione AOC (il DOP in versione francese).


I nostri formaggi francesi


  • Caratteristiche e formato

    Il Brie si presenta in una forma da 2,6 Kg che risulta da 25 litri di latte. La pasta molle dal colore bianco è prodotta con latte vaccino. La forma a crosta fiorita è divisa in spicchi, che rappresentano poco più di 300 calorie l’uno: un formato ideale per i negozi di alimentari, i ristoranti ed i bar.

  • Conservazione e suggerimenti

    Il Brie deve essere conservato al di sotto degli 8 gradi, ma soprattutto va consumato fresco. Per questo METRO consiglia un frequente approvvigionamento.

    Non può mancare una fettina di Brie nel piatto di formaggi che consigli ai clienti del tuo ristorante in stile bistrot parigino, ma proprio per la sua versatilità le ricette e gli utilizzi sono innumerevoli.

  • Varietà, versatilità, golosità

    Il panino o la pizza bianca ripiena con speck e brie è un ottimo pasto, gustoso, veloce e facile da preparare e da consumare al bar.

    Per uno spuntino: si possono preparare degli sfiziosi stuzzichini ottimi sia come aperitivo che come merenda.

    Per buffet e catering: grigliare qualche bruschetta ed aggiungere delle fettine di brie per dare vita ad un appetitoso buffet.

    Per una cenetta intima: le torte salate (o “quiches” come le chiamano i francesi) ed i risotti a base di brie.



Forse hai bisogno anche di...

Servizi e assistenza