Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

Peculiare del Camembert è la sua forma, che suggerisce un simbolo, un vero e proprio emblema. Questo Formaggio della Normandia è prodotto con il latte vaccino crudo e si tratta di una pasta molle a crosta fiorita (costituita da una muffa bianca commestibile, la stessa del Brie). La sua stagionatura è breve, dalle 6 alle 8 settimane, e va conservato fra i 2° ed i 6°C. Il "tempo del Camembert" dura da Aprile ad Agosto, il periodo ottimale per la degustazione, ma è ottimo anche fino a Novembre inoltrato. Ogni forma rotonda da 250 grammi è il risultato di una cagliata da 2 litri di latte di mucca.


I nostri formaggi francesi

  • Livarot: il più potente tra i normanni

    livarot-180

    Con la crosta color arancio e l’odore speziato, il Livarot è,il più deciso dei formaggi normanni e uno tra i più apprezzati.

  • Neufchâtel: il più antico di Normandia

    neufchatel-180

    Con la sua pasta molle e crosta fiorita è un vero capolavoro, non solo per il palato ma anche per gli occhi. Provare per credere.

  • Pont-l’évêque: primus inter pares

    point-eveque-180

    Tradizioni secolari e cure gelose fanno del Pont-l’évêque uno dei tre grandi formaggi francesi insieme a Roquefort e Brie.

  • Roquefort: erborinato francese

    roquefort-180

    E’ uno dei formaggi più apprezzati dai francesi riconoscibile dalle caratteristiche venature blu della pasta morbida, dovute allo sviluppo di muffe.

  • Brie: il re dei formaggi francesi

    brie-180

    É il formaggio francese più consumato in Italia, prodotto con latte vaccino, con pasta molle e ricoperto da una caratteristica crosta fiorita che può essere mangiata.

  • Buche de Chèvre

    chevre-180

    Il tradizionale tronchetto di capra é duro vicino alla crosta e si ammorbidisce avvicinandosi al centro. La sua stagionatura dura fino a 10 giorni e viene ricoperto di paglia.


Scopri di più

  • Un formato peculiare

    Le caratteristiche scatole in legno di pioppo nelle quali viene confezionato da sempre ne hanno garantito la commercializzazione su vasta scala e ad oggi rappresentano una sorta di sigillo di garanzia. Il tagliere di formaggi francesi non può prescindere da questo simbolo della gastronomia transalpina. Il suo formato lo rende adatto alla vendita al dettaglio per gli alimentari come alla fornitura professionale per ristoranti, gastronomie da bar e catering.

  • Figlio della Rivoluzione

    Nel suo formato e confezionamento sta tutta la storia di questo fantastico formaggio e anche un po’ quella della Francia. Infatti l’invenzione del Camembert è dovuta all’incontro di una donna della omonima cittadina della Normandia con un prete fuggito dalla rivoluzione del 1789. Si tratta di uno dei primi interventi di decentramento del potere dalla capitale verso la provincia!

  • Il Camembert in cucina

    Ecco alcuni consigli su come proporlo ai tuoi clienti:

    Come salsa: basta privarlo della crosta e portarlo a fusione con la crema per ottenere una salsa ottima con la carne rossa, i volatili e addirittura sul pesce.

    Nell’insalata, con le pere e la senape: un piatto stupefacente!

    Sui crostini: il sapore delicato permette di giocare a piacimento con mieli, marmellate e frutta fresca e secca, castagne, noci, frutti di bosco e pere.


Forse hai bisogno anche di...

Servizi e assistenza