Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

Formaggio a pasta semicotta tipico delle regioni del Centro Sud; fra le più importanti: Lazio, Toscana, Abruzzo, Marche, Molise e Campania. La Caciotta generalmente si mangia da sola per gustarne il sapore delicato. Viene utilizzato il caglio di agnello o di vitella per provocare la coagulazione del latte semicotto. Si tratta del formaggio contadino per eccellenza, la cui tecnica di lavorazione molto antica è stata applicata a strutture industriali e produzioni artigianali. Questa pasta morbida viene prodotta in diverse varianti elaborate a seconda del latte pastorizzato (da quella mista con vaccino e ovino a quella di capra) e a seconda della stagionatura, che di solito è assente, fatta eccezione per le particolari varietà lombarde e sarde.

La Caciotta è l’ingrediente segreto di molte preparazioni tradizionali, ma può servire anche per rivisitare i piatti più classici. Ottimo come formaggio da aperitivo per accompagnare i bianchi profumati e, in alcune versioni, può essere grattugiata e fungere da degno sostituto della ricotta salata o del cacioricotta.

Informazioni e curiosità

Esistono veramente molte varietà di Caciotta e i loro tratti distintivi sono legati principalmente al latte utilizzato e, quindi, alla zona di provenienza:

  • Caciotta di vacca

    La ricetta di questa versione interamente vaccina della Caciotta ha un’antica origine contadina. Per la cottura del latte a 37° si utilizza un recipiente a forma di cono messo a scaldare sul fuoco di legna.
     

  • Caciottina di Bufala

    Talvolta realizzata esclusivamente con latte di bufala e senza caglio, sfruttando la naturale acidità del latte.

  • Caciotta mista della Tuscia

    Si tratta della Caciotta maggiormente utilizzata nelle regioni del Centro Italia. Prodotta con latte vaccino addizionato con quello di pecora in percentuali che variano dal 20 al 70% e cagli di agnello o di vitella. Il periodo di maturazione varia dai 4 giorni ai 6 mesi.



Altri formaggi rinomati

  • Fontina: dalla pazienza nasce la bontà

    fontina-180

    Formaggio a pasta semicotta, elastica e morbida con una leggera e uniforme occhiatura, il cui sapore si fa più intenso con la maturazione.

  • Pecorino Toscano

    pecorino-toscano-180

    Fresco si sposa benissimo con la verdura e la frutta di stagione, Stagionato è un abbinamento perfetto con i rossi più corposi.

  • Montasio: stella delle Alpi

    montasio-180

    Questo formaggio a pasta cotta tipico del Friuli, quando è mezzano, presenta una consistenza molto simile a quella della Caciotta.

  • Asiago: per l'aperitivo e i risotti

    asiago-180

    Questo formaggio veneto é fra i massimi protagonisti dello spuntino italiano. Formaggio da tavola particolarmente predisposto alla fusione.


Forse hai bisogno anche di...

Servizi e assistenza