Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

Con il nome "Emmental" si indica normalmente un formaggio tipico svizzero, famoso in tutto il mondo, imitato in Europa ed in USA (lo Swiss Cheese), talvolta noto anche come "Gruviera". In realtà l'Emmental francese, quello bavarese, meno pregiato, e quello americano non si dovrebbero confondere con quello svizzero, denominato Emmentaler appositamente per risolvere l'ambiguità. Originario della valle Emmental, nel Cantone Berna, l'Emmentaler è un formaggio DOP con tradizioni che risalgono al Medioevo. Quello francese è invece originario della Savoia, dei massicci dei Vosgi e della Francia Contea.

Caratteristica comune a tutti questi formaggi è la presenza di grandi occhiature, provocate dall'anidride carbonica sviluppata dai batteri propionici. La stagionatura va dai 4 mesi (Emmental dolce), agli 8 mesi (stagionato), fino ai 12 mesi (maturo), con il sapore che diventa più acidulo e piccante avanzando nella stagionatura. Le forme possono variare in dimensioni dai 70 ai 100 cm di diametro, mentre il peso facilmente supera il quintale.

Ricetta: Soufflè di formaggio

Il soufflè al formaggio può essere un antipasto alternativo per il ristorante, se realizzato all'interno di piccole cocottes individuali. Meglio usare contenitori in porcellana o pirex.

Preparazione:

  • La cottura

    Non aprire il forno durante la cottura, ma ricordarsi di far raffreddare il soufflè a forno spento e con lo sportello socchiuso, prima di servirlo caldo.

  • Prepara la besciamella

    Preparare una besciamella, con noce moscata, sale e pepe. Toglierla dal fuoco e aggiungervi del Parmigiano e dell'Emmental grattugiati, insieme ai tuorli d'uovo, mescolando bene.

  • Il soufflè

    Raffreddare il composto in una bacinella ed a parte montare gli albumi, senza esagerare, da incorporare al composto. Oliare i contenitori con olio di oliva e riempirli per due terzi della capienza.



Altri formaggi internazionali rinomati


Forse hai bisogno anche di...

Servizi e assistenza