Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

La storia del Barolo affonda le sue radici nel Risorgimento, anche se il vitigno Nebbiolo viene coltivato da tempo immemore nella Langa del Barolo, zona di produzione del prestigioso vino piemontese. Le uve rosse del vigoroso vitigno furono messe in evidenza dalla Marchesa di Barolo Giulia Colbert Falletti, che promosse il vino alla corte dei Savoia e in quelle europee, grazie anche al contribuito di Camillo Benso Conte di Cavour, che voleva un vino secco “alla moda di Bordeaux”. Dal Nebbiolo, infatti, derivava un vino amabile.

Scopri di più

  • Un vino di fama mondiale

    Proprio per questa dimensione internazionale che assunse il Barolo sin da neonato, anche oggi si evoca un fascino assoluto solo nominando tale vino, che sembra quasi stare stretto nella culla materna, tutta italiana. Questo rosso resta comunque un vino simbolo del Bel Paese: è stato infatti anche protagonista di “Barolo Boys”, un corto in onore dei contadini di Langa (fautori del successo barolista nei mercati di tutto il mondo) e vincitore del “Doc Wine Travel Food 2014”.

  • “Decantalo” nel tuo locale

    “Re dei vini e vino dei re” è stato definito il Barolo tradizionale, dal sapore carezzevole e dal profumo intenso, un vino talmente elaborato da necessitare “tre nasi”, per dirla con Cesare Pavese. Effettivamente quando si degusta un vino si parla di primo, secondo e terzo naso: per aiutare a far emergere il bouquet aromatico finale non farti mancare un buon decanter e arricchisci i tuoi menu a base di carne, come brasati e cacciagione, cibi tartufati e formaggi stagionati con questo vino d’alta qualità.

  • Per lo chef: Petti d'anatra glassati al Barolo

    - legare due mezzi petti d’anatra da 300 g con uno spago, incidendo la pelle che rimarrà all’esterno, e rosolare;
    - tritare mezza cipolla, una carota piccola, mezza costa di sedano e 2 foglie d’alloro, poi far appassire in un tegame bagnato da un filo d’olio;
    - aggiungere l’arrostino alle verdure, bagnare con 4 dl di Barolo caldo, aggiungere sale, pepe e cuocere per 20 minuti;
    - togliere l’arrostino dal fuoco e avvolgerlo in un foglio d’alluminio;
    - aggiungere lo zucchero al fondo di cottura, che deve diventare sciropposo;
    - tagliare a fette l’arrostino e farlo insaporire. Aggiungere le foglie di timo per profumare.




Forse hai bisogno anche di...


Servizi e assistenza

Cross_procard_301x113

Pro card

I vantaggi per i possessori Pro Card sono molteplici: servizi personalizzati su misura per la tua attività e molto altro. Inoltre ti aspettano tanti premi: più acquisti più vinci.

Scopri la tessera
metro_da_te

METRO da te

Prenota la merce che desideri telefonicamente, o nella maniera che preferisci, quindi aspetta che METRO te la consegni direttamente nel tuo negozio. Esiste qualcosa di più comodo?

Scopri il servizio
Prodotti a marchio Metro 301x113

Prodotti a marchio

Prezzi competitivi per prodotti eccellenti e innovativi. METRO mette a vostra disposizione un’ampia scelta di marchi propri, accuratamente selezionati durante i nostri 40 anni di esperienza.

Scopri i nostri marchi