Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

La Sangria divenne popolare in America nella seconda metà del secolo scorso, facendo la sua comparsa nella New York World’s Fair. Le sue origini sono ancora parecchio oscure però: si narra che sia stata inventata dai marinai settecenteschi per mascherare il vino con la frutta, oppure dai contadini per refrigerarsi, fatto sta che la bevanda era già nota da tempo in Europa.

La sua ricetta si basava sul punch, la cui base era composta dal Claret (termine inglese per il vino Bordeaux), dal brandy e dalla frutta. Non a caso la scrittrice ottocentesca Jane Austen nel celebre romanzo “Orgoglio e Pregiudizio” non manca di menzionare la Sangria, detta Claret Cup Punch, per immortalare la festa perfetta.

Già nel Medioevo, comunque, si era soliti consumare una bevanda a base di vino, spezie e frutta chiamata Hippocras che, nonostante il nome greco, probabilmente aveva origini orientali. Molti secoli di storia alle spalle ma una genesi incerta per la Sangria, che di inopinabile, oltre al gusto ovviamente, ha l’origine del nome: deriva infatti da “sangre”, lo spagnolo per sangue, grazie all’ovvia somiglianza di colore.


Scopri di più

  • Le ricette della Sangria

    Dalla ricetta con vino rosso, brandy e frutta oggi la Sangria è talmente famosa che la sua composizione varia a seconda del paese produttore: addirittura in Catalogna viene creata con vini spumanti o bianchi. Solitamente la Sangria si prepara immergendo pezzetti di frutta, come mele e pesche, in brandy zuccherato. Contemporaneamente si mettono a riposare nel vino e nella gassosa alcune fette di limone e arancia unite a spezie tipo cannella, chiodi di garofano e vaniglia. In seguito, al posto delle spezie, sarà posta la frutta precedentemente insaporita nel brandy. Il composto deve riposare almeno un paio d’ore in frigo prima di essere servito e sprigionare tutto il suo particolare sapore!

  • La Sangria bianca

    Come si è detto in precedenza esiste anche una variante bianca della Sangria che prevede, insieme all’utilizzo di vino bianco, la sostituzione del brandy con la vodka: una soluzione freschissima per le sere d’estate, in cui potrai sostituire la frutta tradizionale con quella più esotica, come la papaya.

  • L’aperitivo “caliente”

    In Spagna la bevanda ormai è considerata il must per i turisti, a cui viene offerta in una “jarra” da un litro da consumare solitamente come aperitivo, magari accompagnato dalle celebri tapas. Se vuoi deliziare la tua clientela con un abbinamento insolito, potrai decidere di servire la Sangria con dei gustosi muffin salati alle olive, oppure con degli involtini di bresaola, caprino fresco ed erba cipollina. Se invece vuoi indicare qualcosa di più sostanzioso, potrai provare con dei piccoli toast farciti con Emmenthal, prosciutto cotto e crema di peperoni grigliati: la Sangria, infatti, grazie al suo colore così acceso si presta all’allestimento di buffet davvero scenografici e strutturati, per cui potrai renderla la star del tuo locale nell’orario dell’Happy Hour.


Forse hai bisogno anche di...


Servizi e assistenza

Cross_procard_301x113

Pro card

I vantaggi per i possessori Pro Card sono molteplici: servizi personalizzati su misura per la tua attività e molto altro. Inoltre ti aspettano tanti premi: più acquisti più vinci.

Scopri la tessera
metro_da_te

METRO da te

Prenota la merce che desideri telefonicamente, o nella maniera che preferisci, quindi aspetta che METRO te la consegni direttamente nel tuo negozio. Esiste qualcosa di più comodo?

Scopri il servizio
Prodotti a marchio Metro 301x113

Prodotti a marchio

Prezzi competitivi per prodotti eccellenti e innovativi. METRO mette a vostra disposizione un’ampia scelta di marchi propri, accuratamente selezionati durante i nostri 40 anni di esperienza.

Scopri i nostri marchi