Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

Digital, digital digital: parla al tuo mondo

Decalogo per ripartire
Siamo da sempre abituati a grandi cambiamenti e innovazioni. Ma negli ultimi decenni la rivoluzione tecnologica e la trasformazione digitale hanno reso questi cambiamenti molto più veloci e permeanti ogni nostra esperienza nel quotidiano.

Ognuno di noi oggi possiede almeno uno smartphone, un pc, una smart tv o un tablet. E questi device hanno iniziato a influenzare le nostre vite, dal modo in cui gestiamo il lavoro a quello con cui instauriamo e manteniamo le relazioni sociali.

Dai dati di aziende che ne analizzano l’avanzamento e la diffusione, il mondo del digital - fatto di app, social media e siti web - sta prendendo sempre più piede, trasformandosi in normalità non solo per i millennial e i nativi digitali, ma anche per quelle generazioni che ne hanno visto l’evoluzione fin dal principio e che si sono mostrate più titubanti nell’approccio.

Abbiamo già parlato nei precedenti punti del Decalogo di come gli strumenti digitali possano supportarti nella gestione del back-end della tua attività, dal monitoraggio di costi e fatturati, all’analisi del food cost dei tuoi piatti o delle movimentazioni del tuo magazzino. Oggi parleremo invece delle enormi opportunità che il digitale porta con sé come strumento di marketing e di comunicazione con i tuoi clienti.

In una situazione nuova e inaspettata come quella degli ultimi mesi, il digital ha costituito infatti l’unica modalità a disposizione delle persone per mantenere un rapporto con il mondo esterno e cercare di colmare le distanze fisiche che ci sono state imposte per la sicurezza e la salute di tutti. Abbiamo scoperto come al giorno d’oggi il concetto di socialità possa almeno in parte prescindere dalla vicinanza fisica tra le persone, grazie all’utilizzo di una tecnologia capace di creare nuovi luoghi virtuali di aggregazione.

Di grande ispirazione sono state quelle realtà che hanno mantenuto attivo il dialogo con la propria clientela, sfruttando – e magari cimentandosi per la prima volta - i canali online a disposizione. Si contano diversi esempi in tantissimi settori e, tra questi, non manca certo il mondo della ristorazione.

Digital Marketing
I contenuti più apprezzati dal pubblico online sono stati quelli inediti, in grado di riempire le giornate delle persone: quelli che hanno dato una nuova energia allo scorrere più lento del tempo, quelli che sono stati più spontanei e meno formali o che hanno soddisfatto le curiosità della massa, permettendo di vivere i retroscena dei locali, di sbirciare nelle case dei più famosi e di vedere chef stellati e bartender alle prese con pentole, fornelli e tecniche home made, tra una battuta scherzosa in un ambiente informale.

Ecco quindi che in tanti hanno ritrovato il piacere di mettere le mani in pasta, sfornando pizze e focacce al top per gusto ed estetica grazie ai preziosi consigli del pizzaiolo che lavora nel ristorante sotto casa. C’è chi è riuscito a ricreare varianti simpatiche e gustose di Spritz per un aperitivo in casa, magari durante una videochiamata con il proprio gruppo di amici.

C’è chi ha imparato a fare un ottimo cappuccino o chi è riuscito a preparare fragranti e gustosi croissant, per una colazione da 10 e lode che ricordasse quella del bar.

Chi infine si è improvvisato chef, cucinando con gli stellati in diretta streaming. Un’esperienza coinvolgente proposta, ad esempio, da dinnerathome.it. L’interessato deve semplicemente registrarsi online, scegliere lo chef con cui cucinare, ricevere la chef box e collegarsi online per la cooking experience.
Insomma, i nostri clienti non hanno voluto separarsi dalle vecchie abitudini nemmeno durante il lockdown e si sono ingegnati per provare a ricreare alcune esperienze di convivialità e ristorazione, normalmente fruite nei nostri locali.
Home made
Oltre ai contenuti più divertenti e ludici, consigliamo di dare il giusto spazio all’interno dei tuoi piani editoriali a ciascuna di queste aree tematiche:
  • la sicurezza prima di tutto: comunica le misure che la tua attività si impegna a prendere nel rispetto delle nuove normative
  • la tua offerta: aggiorna i tuoi clienti rispetto all’offerta per il consumo interno al locale e, se attivi, per il take away/delivery
  • l’organizzazione generale della tua attività: racconta come ti stai organizzando insieme alla tua brigata per riaccogliere i clienti nel tuo locale.
Comunicare ai tempi del Covid-19 deve avere come obiettivo quello di proporre al tuo pubblico contenuti di valore, coerenti con la tua immagine, mantenendo un tono di voce equilibrato, né troppo pessimista né esageratamente ottimista. Ma non solo: è importante trovare il modo per continuare ad essere presente nei pensieri del tuo cliente, raccontando storie autentiche e mai formali, fatte di trasparenza e spontaneità.

Per fare tutto ciò, è fondamentale avere non soltanto i contenuti, ma anche e soprattutto il contenitore giusto: uno spazio solo tuo, che rifletta l’identità del tuo locale, le sue peculiarità e i suoi elementi distintivi (consulta qui il punto 1 del nostro decalogo). Se ancora non ce l’hai – o se ne hai uno obsoleto che non ti rappresenta più - ti consigliamo di partire dalla creazione di un nuovo sito web, all’interno del quale inserire le principali caratteristiche e le storie della tua attività, che potrai alimentare in modo continuativo.


Avere un tuo dominio rappresenta una garanzia di autenticità per il tuo cliente: considera che molti consumatori ora cercano di andare alla fonte e non si accontentano delle recensioni e indiscrezioni presenti sulle varie piattaforme di prenotazione o di Food Delivery. Il sito potrà quindi rappresentare il tuo primo punto di contatto, da collegare anche con Google My Business, nonché il “repository” per tutti i contenuti che andrai poi a declinare sui tuoi canali social, in base al tipo di clientela a cui ti rivolgi.

Non ti spaventare… non è così difficile! METRO è al tuo fianco e ti fornisce una soluzione completamente gratuita e user friendly - chiamata DiSH - per creare un sito web di grande effetto in poco tempo e con pochi sforzi. Al tuo nuovo sito potrai poi collegare, sempre gratuitamente, un sistema di prenotazione tavoli e di raccolta ordini per il servizio di delivery. Per maggiori informazioni clicca qui
Dish
Il periodo di prima convivenza con il Covid-19 ha avuto un impatto differente sulle singole persone, generando diverse tendenze comportamentali. C’è chi si è fatto sopraffare dalla paura chiudendosi in una sorta di “letargo” cautelativo, chi invece si è reso fin da subito disponibile per aiutare gli altri; alcuni si sono adattati bene alla nuova situazione, sfruttando il tempo a casa per ritrovare interessi e passioni e poi, progressivamente, iniziando a pianificare la propria ripartenza.

Oltre all’aspetto psicologico, sono anche cambiati i comportamenti d’acquisto, a partire dalla scelta dei prodotti di cui approvvigionarsi fino alle modalità di pagamento. Queste nuove consuetudini influenzeranno i processi decisionali e le azioni dei nostri clienti anche nei prossimi mesi. Ci si aspetta, ad esempio, una rinnovata attenzione verso prodotti di alta qualità e/o professionalità. Ecco che, in questo senso, una comunicazione efficace e l’implementazione di tecniche di storytelling per sottolineare i tuoi punti di forza, ti saranno di grande aiuto per trasmettere autenticità e fiducia ai propri clienti.

E tu, come ti sei comportato fino ad oggi? Hai cercato di rimanere in contatto con la tua clientela attraverso gli strumenti messi a disposizione dal mondo digitale, o hai preferito rimanerne fuori? Se rientri nel secondo caso e non hai ancora sfruttato le grandi potenzialità dell’online, ti suggeriamo di testarne l’efficacia anche per la tua attività. Credici, funziona!

Cosa dovrai comunicare in questi mesi, a locale riaperto? Per prima cosa, se non lo hai già fatto, aggiorna le informazioni su tutti i tuoi domini: sul sito web, nelle tue pagine social (alla sezione informazioni), nonché – e soprattutto - sulla scheda di Google My Business legata alla tua attività. Se negli anni hai raccolto i dati dei tuoi clienti nel rispetto delle normative sulla privacy (GDPR) potrai anche pensare all’invio di una newsletter alla tua mailing list. Tantissime sono le piattaforme che ti permettono di creare template e grafiche in linea con la tua immagine, personalizzando testi e immagini per convogliare nel modo migliore il messaggio ai tuoi clienti e spedirlo agli indirizzi raccolti. Meritano una particolare menzione Mailchimp, da sempre grande alleato per l’email marketing semplice ed efficace, o SendinBlue, che ti permette di inviare gratuitamente fino a 1000 e-mail al giorno. Un’altra opportunità è quella di utilizzare gli strumenti di messaggistica, come Whatsapp Business o Telegram, che sono molto semplici da utilizzare ed efficaci per comunicare con i contatti che hai in rubrica.

La ripartenza rappresenta un grande momento per te e per i tuoi clienti, il segnale positivo che siamo pronti a vivere una nuova normalità senza abbandonare quelle vecchie abitudini che tanto ci piacciono e a cui non vogliamo rinunciare.

Prediligi tutte quelle tipologie di contenuto che ti aiutino a mantenere un contatto di qualità e di alto intrattenimento ed engagement con la clientela. Potresti utilizzare i canali online per trasmettere innanzitutto ai clienti un senso di sicurezza e fiducia nei tuoi confronti, mostrando la tua realtà: fai vedere la tua cucina, presenta il tuo staff e mostra come vi state impegnando per una ripresa in sicurezza. Questo avrà una ripercussione positiva sull’umore della tua brigata e creerà maggiore vicinanza ed empatia con i tuoi clienti.

Potresti poi proporre qualche masterclass per lasciare che i tuoi clienti si divertano a riprodurre le tue creazioni in cucina anche a casa, utilizzando le piattaforme di streaming live sui social oppure invitando colleghi a cucinare insieme a te attraverso collegamenti con app dedicate come Belive o StreamYard. Puoi anche preparare qualche video in cui spiegare come fare alcune preparazioni base, come la maionese, o in cui racconti come stai vivendo tu in prima persona insieme al tuo staff e ai tuoi clienti i primi momenti della fase 2. Potresti anche dare vita a qualche contest fotografico e mettere a premio una consumazione gratuita nel locale. Insomma, ti basterà un pizzico di creatività, uno smartphone e una buona dose di passione per ciò che fai.

Ecco tre semplici ingredienti per creare contenuti di qualità capaci di attirare l’attenzione del tuo pubblico e potenzialmente diventare virali.

Contenuti digital

1. La tua comunicazione deve essere efficace, sincera, diretta. Deve essere capace oggi non solo di attirare e coinvolgere il tuo cliente, ma anche di rassicurarlo e accompagnarlo nel ritorno a una vita fuori dalle quattro mura della propria casa. E se prima potevi concentrarti maggiormente sul “cosa” comunicare, oggi dovrai focalizzarti anche sul “come”: utilizzando il giusto tono di voce e i giusti canali, per essere sempre presente per i tuoi clienti. Studia bene le possibilità che ti possono dare i canali digitali, in modo che ti aiutino a semplificare e condividere l’esperienza ristorativa che proponi. Ad esempio, i social media, che sono sempre stati un modo per rimanere in contatto con persone fisicamente distanti da noi in un preciso momento, cambieranno nelle loro dinamiche di utilizzo e saranno integrati sempre più a modelli di monetizzazione. Se volessi fare delle sponsorizzazioni attraverso post su Facebook o Instagram Stories per spingere alcuni servizi o conquistare nuovi clienti, dovrai avere un sito web al cui interno potrai creare delle landing page ad hoc per gli approfondimenti del caso e convogliare il cliente verso un modulo di prenotazione o di ordine online. Le opportunità del digitale sono tantissime, basta avere la curiosità di conoscere e imparare ad utilizzarle.

2. Sii riconoscibile agli occhi della tua clientela, studiane i nuovi comportamenti, i nuovi processi decisionali d’acquisto. In un mondo che si muove sempre più velocemente, ognuno di noi è bombardato ogni giorno da migliaia di informazioni e stimoli commerciali, e spesso risulta difficile concentrarsi: tendiamo a distrarci più frequentemente di prima, anche solo per il telefono che squilla di continuo. Per fare la differenza dovrai affidarti a creatività e autenticità, per raggiungere il cliente sempre in modi nuovi, per entrare nel suo cuore e comunicare ciò che a lui davvero interessa. Se ti dimostri empatico e impari a sfruttare le innovazioni (anche tecnologiche) per raggiungere i tuoi obiettivi, ti dimostrerai pronto per questa nuova fase. 

3. Crea e mantieni un legame continuo con i tuoi clienti. Continuare a dialogare con il tuo cliente utilizzando i canali digitali anche dopo la riapertura del tuo locale, ti permetterà di consolidare e rafforzare la tua brand awareness, di raggiungere nuovi potenziali clienti, di essere sempre presente e vicino alle persone che scelgono il tuo locale rispetto ad altri. L’importante è fare sempre tutto secondo una strategia, dettata da obiettivi chiari e definiti, adeguati a rafforzare la tua identità, con contenuti ben pianificati: chiari, flessibili e continuativi.

Oltre a mantenere vivo l’interesse nei confronti della tua attività, devi monitorare l’efficacia dei tuoi sforzi in questo senso. Continua a tenere controllati costantemente non solo i like ricevuti sulla tua Pagina Facebook o sul profilo Instagram, non solo le chiamate ricevute in risposta al tuo invio di e-mail o alla tua campagna promozionale, ma anche e soprattutto le recensioni. I clienti stanno già tornando a parlare di te, per questo devi essere sempre pronto ad ascoltare e rispondere ai loro pareri, positivi o negativi che siano, per lavorare continuamente sui tuoi punti di forza e di miglioramento.

Sviluppare, implementare e monitorare un piano di marketing digitale che si fonda sull’analisi attenta dei propri utenti e della clientela target ti consente di utilizzare gli strumenti migliori e le tecniche più adeguate ad influenzarne le scelte di acquisto.

Il tuo approdo dev'essere quello di creare un punto d’incontro tra l’online e l’offline, verso una nuova e più moderna visione imprenditoriale.