Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

Barbecue e carne frollata per stupire i clienti

01-carne

E’ tempo di barbecue e grigliate. In questo periodo i clienti cercano questo genere di proposte. Quale migliore opportunità per rispondere alle loro richieste in modo nuovo? Segui le ultime tendenze ed i prodotti che meglio si adattano a questo tipo di cottura e che, grazie ad essa, vengono valorizzati!


+ Frollatura a secco

La grigliatura è un tipo di cottura leggera, con tempi di preparazione ridotti, perfetta per piatti gustosi e sani. Non tutta la carne è adatta però per essere cotta alla griglia. Le carni tenere sono quelle che consentono di ottenere i migliori risultati, sposandosi perfettamente con questo tipo di cucina. Oltre alla scelta delle materie prime, si può anche utilizzare l’innovazione: nuovi processi di lavorazione della carne che ci aiutano a renderla più tenera.

Uno di questi è la frollatura a secco (Dry-aging in inglese) che consiste nell’azione del tempo e dell’aria, che in condizioni controllate, rendono la carne morbidissima e di un gusto eccezionale.

Attraverso una trasformazione totalmente naturale la carne si “rilassa” e concentra i suoi sapori dando al cliente sensazioni uniche. Diverse lunghezze di frollatura equivalgono a diverse caratteristiche gustative della carne: tre o quattro differenti frollature nel vostro menù vi permettono di proporre una “verticale” di sapori differenziante per la vostra attività.

griglia

+ Binomio perfetto

Un esempio perfetto del binomio frollatura-barbecue è la costata di manzo alla griglia. Questo tipo di carne contiene poco tessuto connettivo, caratteristica che non solo la rende perfetta per la frollatura ma anche pronta per essere grigliata subito dopo.

In questo modo il suo gusto naturale, esaltato dalle tecniche utilizzate, vi regalerà un prodotto dal food cost controllato e interessante da proporre al cliente.


+ Da METRO il tipo di frollatura che vuoi tu

Cerca i punti vendita dove puoi scegliere la lombata della provenienza preferita e farla frollare all’interno delle celle specializzate, per il tempo desiderato.


Dove non è presente la cella di frollatura, si può trovare invece in sottovuoto, con diverse provenienze (es. Irlanda, Polonia ecc..).

Potrebbe interessarti anche...