Diventa cliente METRO

Richiedi la tessera

Condizioni generali di acquisto

Condizioni generali di acquisto presso i Punti Vendita di METRO Italia Cash and Carry S.p.A. (“Metro Italia”) e di METRO Dolomiti S.p.A. (“Metro Dolomiti”).

1. Premesse

1.1 Le presenti condizioni generali di acquisto (di seguito “Condizioni di Acquisto”) disciplinano il rilascio della tessera di acquisto Metro (di seguito “Tessera”) e regolano il rapporto tra Metro Italia, Metro Dolomiti ed i propri clienti (di seguito “Clienti”).

1.2 Il rilascio della Tessera consente l’ingresso e l’acquisto presso i punti vendita gestiti da Metro Italia e da Metro Dolomiti (di seguito “Punti Vendita”). Le presenti Condizioni di Acquisto sono pertanto valide ed applicabili con riferimento a tutti i Punti Vendita ed il termine “Metro” di seguito utilizzato è da intendersi riferito sia a Metro Italia che a Metro Dolomiti.

 

2. Requisiti per il rilascio della Tessera al Cliente

2.1 La Tessera può essere rilasciata esclusivamente a rivenditori (grossisti e dettaglianti), utilizzatori professionali o utilizzatori in grande, previa accettazione e sottoscrizione, da parte di questi ultimi, delle Condizioni di Acquisto.

2.2 Per ottenere il rilascio della Tessera, il Cliente è tenuto a dimostrare l’attività svolta mediante l’esibizione della documentazione di seguito riportata:

  • ditte individuali/società in genere/commercianti/pubblici esercizi: iscrizione alla C.C.I.A.A. con data non antecedente a tre mesi oppure certificato attribuzione partita IVA non antecedente a tre mesi in attesa di iscrizione alla C.C.I.A.A.; fotocopia di un documento di identità in corso di validità;

  • liberi professionisti: a) certificato attribuzione partita IVA; b) tesserino di appartenenza all’ordine o documento analogo; fotocopia di un documento di identità in corso di validità;

  • Circolo Ricreativo Aziendale dei Lavoratori (C.R.A.L.), associazioni ed enti: a) statuto; b) certificato attribuzione codice fiscale numerico; fotocopia di un documento di identità in corso di validità;

  • Agriturismi e bed and breakfast: dichiarazione comunale di rilascio autorizzazione all’esercizio dell’attività; certificato di attribuzione della partita IVA e fotocopia di un documento di identità in corso di validità.


2.3 Metro si riserva, in ogni caso, il diritto e la facoltà di richiedere al Cliente, che accetta, ulteriore e diversa documentazione rispetto a quella prevista al precedente art. 2.2, ritenuta idonea per verificare la sussistenza, in capo al Cliente, dei requisiti di cui al precedente art. 2.1, ovvero di richiedere al Cliente aggiornamenti in merito alla documentazione esibita al momento del tesseramento, nonché di procedere ad autonoma verifica e raccolta di informazioni sul Cliente presso terzi.

2.4 Il Cliente si impegna a segnalare tempestivamente a Metro eventuali variazioni ovvero la cessazione della propria attività di rivenditore/utilizzatore professionale/utilizzatore in grande. In caso di cessazione della propria attività il Cliente dovrà restituire a Metro, senza indugio, la Tessera.

2.5 Fermo quanto sopra previsto, Metro valuterà, a proprio insindacabile giudizio, la sussistenza o la permanenza, in capo al Cliente, dei requisiti di cui al precedente art. 2.1.

 

3. Caratteristiche della Tessera

3.1 Il Cliente è il titolare della Tessera. La Tessera resta in goni caso di proprietà di Metro. Nella Tessera è altresì riportato il nominativo della persona autorizzata dal Cliente ad effettuare acquisti in suo nome e per suo conto (di seguito “Autorizzato agli Acquisti”). Su espressa richiesta del Cliente, Metro rilascerà una seconda Tessera intestata al Cliente e riportante il nominativo di altra persona autorizzata ad effettuare acquisti in nome e per conto del Cliente. Metro si riserva la facoltà di accogliere o respingere l’eventuale richiesta del Cliente di rilascio di ulteriori Tessere. La Tessera è personale e non può essere ceduta a terzi da parte dell’Autorizzato agli Acquisti. In caso di violazione di quanto previsto nel presente art. 3.1, Metro provvederà all’immediato blocco e ritiro della Tessera, fermo quanto previsto al successivo art. 5 (Penale).

3.2 La Tessera deve essere esibita dall’Autorizzato agli Acquisti a semplice richiesta del personale di Metro.

3.3 La Tessera deve essere conservata con cura dall’Autorizzato agli Acquisti. L’eventuale smarrimento/furto/distruzione della Tessera dovrà essere immediatamente segnalato per iscritto a Metro ed il Cliente potrà richiedere un duplicato della Tessera o altro titolo equipollente.

3.4 Metro si riserva la facoltà di bloccare, sospendere e/o ritirare la Tessera in qualsiasi momento, a proprio insindacabile giudizio e senza dover specificare la motivazione di tale provvedimento.

3.5 Il Cliente si impegna a segnalare tempestivamente a Metro eventuali variazioni degli Autorizzati agli Acquisti ed a restituire, senza indugio, la Tessera riportante il nominativo di persona non più autorizzata ad effettuare acquisti in nome e per conto del Cliente.

 

4. Modalità di acquisto presso il Punto Vendita

4.1 Ciascun Autorizzato agli Acquisti, nell’effettuare la spesa presso il Punto Vendita, può essere accompagnato da altra persona in qualità di assistente agli acquisti.

4.2 In casi eccezionali di impossibilità o impedimento, da parte dell’Autorizzato agli Acquisti, ad effettuare personalmente la spesa, il Cliente può delegare altra persona ad effettuare gli acquisti in suo nome e per suo conto (di seguito “Delegato”). La delega deve essere rilasciata per iscritto su carta intestata del Cliente o su un foglio riportante il timbro del Cliente e deve includere: a) la dichiarazione che l’acquisto avviene in nome e per conto del Cliente; b) la data del giorno in cui viene effettuato l’acquisto; c) la firma per esteso di colui che ha i poteri per rappresentare il Cliente. Il Delegato deve consegnare a Metro, oltre alla delega, la Tessera. La delega può essere rilasciata per un solo acquisto. La delega non può essere rilasciata qualora il Cliente sia un Circolo Ricreativo Aziendale dei Lavoratori (C.R.A.L.).

4.3 L’ingresso nel Punto Vendita è consentito ai minori unicamente sotto la stretta sorveglianza e l’esclusiva responsabilità dell’Autorizzato agli Acquisti.

4.4 Il Cliente si impegna ad effettuare presso il Punto Vendita acquisti di merce destinata alla rivendita o all’impiego per l’esercizio della propria attività imprenditoriale e/o professionale o comunque strumentale all’esercizio di tale attività. In caso di violazione del presente art. 4.4, Metro provvederà all’immediato ritiro della Tessera, salvo quanto previsto al successivo art. 5 (Penale).

4.5 Metro si riserva la facoltà di limitare l’accesso in alcuni Punti Vendita a determinate categorie di Clienti, nonché di imporre importi minimi di acquisto. L’elenco aggiornato dei Punti Vendita con l’indicazione di eventuali limitazioni all’ingresso/all’acquisto è consultabile sui siti web www.metro.it. e www.maxicc.it.

4.6 Metro si riserva altresì la facoltà di limitare i quantitativi massimi di acquisto dei prodotti in promozione.

4.7
L’apertura e/o il danneggiamento (anche solo della confezione e/o imballo) della merce esposta in vendita comporta l’obbligo di acquistare il prodotto aperto e/o danneggiato.

4.8 La merce rimane, in ogni caso, di proprietà di Metro fino all’integrale pagamento del prezzo da parte del Cliente.

4.9 Il Cliente risponderà per il completo ed integrale risarcimento dei danni cagionati a Metro all’interno del Punto Vendita o nelle aree ad esso adiacenti (parcheggio, ecc.) e si impegna a tenere Metro manlevata ed indenne da qualsivoglia conseguenza pregiudizievole dovesse a quest’ultima derivare a fronte di danni a persone e/o cose addebitabili a comportamenti tenuti dal Cliente e/o dai propri amministratori, funzionari, dipendenti o collaboratori a qualunque titolo.

 

5. Penale

5.1 Fatto salvo quanto previsto ai precedenti artt. 3.1 e 4.4, il Cliente sarà tenuto a pagare a Metro, a titolo di penale ex art. 1382 e ss. codice civile, la somma di euro 500,00 (euro cinquecento/00) per ciascuna delle seguenti violazioni, fermo il diritto di Metro al risarcimento del maggior danno: a) qualora la Tessera venga utilizzata per effettuare acquisti presso il Punto Vendita da persona diversa dall’Autorizzato agli Acquisti e/o dal Delegato; b) qualora la Tessera venga utilizzata, direttamente o indirettamente, per acquisti che abbiano una finalità diversa dalla rivendita o dall’impiego per l’esercizio dell’attività imprenditoriale e/o professionale del Cliente o comunque strumentale all’esercizio di tale attività.

 

6. Disposizioni finali

6.1 Qualora una o più clausole delle Condizioni di Acquisto dovessero risultare invalide, nulle o inefficaci, in tutto o in parte, successivamente allo loro sottoscrizione, le Condizioni di Acquisto resteranno valide e le clausole risultate invalidate, nulle o inefficaci dovranno essere sostituite con disposizioni pienamente valide ed efficaci, salvo che tali clausole nulle abbiano carattere essenziale.

6.2 Le presenti Condizioni di Acquisto contengono l'intero accordo tra Metro e il Cliente e sostituiscono ogni eventuale precedente accordo tra gli stessi.

6.3 Il Cliente non potrà cedere alcuno dei propri diritti derivanti dalle Condizioni di Acquisto senza il preventivo consenso scritto di Metro.

6.4 Qualsiasi comunicazione a Metro la cui effettuazione è richiesta o consentita dalle Condizioni di Acquisto deve essere fatta dal Cliente per iscritto presso la sede legale di Metro o presso il Punto Vendita ove sono state sottoscritte le Condizioni di Acquisto.

6.5
Eventuali deroghe alle Condizioni di Acquisto sono valide soltanto se espressamente accettate per iscritto da Metro.

6.6 Metro si riserva la facoltà di modificare unilateralmente le Condizioni di Acquisto dandone espressa notizia mediante pubblicazione di avviso sui propri sit web www.metro.it e www.maxicc.it con preavviso minimo di sessanta giorni rispetto all’entrata in vigore della predetta modifica. La modifica si intenderà approvata ove il Cliente non receda, con comunicazione scritta, dalle Condizioni di Acquisto entro il termine di venti giorni dall’entrata in vigore della modifica medesima.

6.7 Il ritardo di Metro nell’intimare o comunque pretendere l’integrale, esatto e puntuale adempimento del Cliente delle obbligazioni poste a suo carico dalle presenti Condizioni di Acquisto non potrà essere inteso come rinunzia, neppure tacita, a far valere i propri diritti, né come acquiescenza al comportamento inadempiente.

6.8 I dati personali del Cliente saranno trattati nei termini di cui all’idonea informativa - ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679 - di METRO Italia Cash and Carry S.p.A. e di METRO Dolomiti S.p.A., allegata alle presenti Condizioni di Acquisto.

 

7. Modello Organizzativo e Codice Etico

7.1 Il Cliente prende atto che Metro Italia e Metro Dolomiti hanno adottato ciascuna un Codice Etico ispirato ai valori dell’etica, dell’integrità professionale e dell’indipendenza, nonché un modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001 (Modello), in materia di responsabilità amministrativa degli enti, consultabile presso i Punti Vendita e rispettivamente sui siti: www.metro.it. e www.maxicc.it. Con la sottoscrizione delle Condizioni di Acquisto, il Cliente dichiara di aver preso visione e di accettare quanto previsto dai Codici Etici e dai Modelli sopra menzionati, nonché di conformare i propri comportamenti e quelli dei propri amministratori, funzionari, dipendenti e/o collaboratori in genere ai principi ed obblighi ivi contenuti. Resta espressamente inteso che in caso di violazione del presente art. 7, le Condizioni di Acquisto si intenderanno risolte di diritto ai sensi e per gli effetti dell’art. 1456 codice civile, fermo restando il diritto di Metro Italia e/o Metro Dolomiti al risarcimento dei danni.

 

8. Legge applicabile – foro competente

8.1 Le Condizioni di Acquisto sono disciplinate secondo il diritto italiano.

8.2 Qualsiasi controversia che dovesse insorgere in relazione a, o derivante da, le Condizioni di Acquisto - ivi comprese quelle concernenti la loro interpretazione, validità, efficacia, esecuzione, risoluzione o rescissione - sarà devoluta alla competenza esclusiva del foro di Milano, con espressa esclusione di ogni altro Foro concorrente e/o alternativo.


Con la sottoscrizione delle presenti Condizioni di Acquisto il Cliente garantisce che l’attività imprenditoriale/professionale dichiarata viene dallo stesso effettivamente esercitata e che ciascun Autorizzato agli Acquisti e/o Delegato opera in suo nome e per suo conto, in qualità di dipendente ovvero di collaboratore a diverso titolo. Il Cliente conferma e garantisce di essere in possesso di tutti i requisiti soggettivi ed oggettivi propedeutici al rilascio della Tessera e che tutti i dati fiscali ed amministrativi, riportati sul fronte della Tessera, sono veritieri e corrispondenti a quelli utilizzati per l’esercizio dell’attività imprenditoriale/professionale dichiarata.
Il Cliente, nell’adempimento di tutto quanto precede, sarà responsabile del fatto dei propri amministratori, funzionari, dipendenti e/o collaboratori a qualunque titolo.

Si approvano espressamente e si accettano, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1341, 2° comma, codice civile e art. 1342 codice civile, previa attenta lettura di ogni clausola del presente contratto e rilettura di quelle di seguito indicate, le seguenti clausole: gli articoli 2 (Requisiti per il rilascio della Tessera), 3 (Caratteristiche della Tessera), 4 (Modalità di acquisto presso i Punti Vendita), 5 (Penale), 6 (Disposizioni finali), 7 (Modello Organizzativo e Codice Etico) e 8 (Legge applicabile - foro competente) delle presenti Condizioni di Acquisto.


Scarica il pdf stampabile


CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO DI ORDINE PRODOTTI
(ONLINE ORDERING) E CONSEGNA AL CLIENTE

1. CONDIZIONI GENERALI

Accedendo alla presente piattaforma web CONSEGNE.METRO.IT di METRO Italia Cash and Carry S.p.A. (di seguito “METRO”), il Cliente METRO (“Cliente/i”) accetta incondizionatamente e si impegna ad osservare i termini e le condizioni di seguito riportate che troveranno applicazione con riferimento ad ogni singolo ordine di prodotti (di seguito “Ordine” o “Ordini”) che verranno effettuati dal Cliente stesso.
Le presenti Condizioni Generali disciplinano il servizio di online ordering organizzato e gestito da Metro per selezionati Clienti attraverso il portale CONSEGNE.METRO.IT

2. CLIENTI ABILITATI AD EFFETTUARE GLI ORDINI

Gli Ordini potranno essere effettuati dai Clienti titolari di Tessera METRO che, a seguito di loro richiesta, avranno ricevuto da METRO i codici di accesso (username e password) necessari per accedere alla sezione Home Page della presente piattaforma web.
È espressamente inteso che METRO deciderà, a sua esclusiva ed insindacabile discrezione, in virtù di proprie valutazioni commerciali, se attribuire al Cliente richiedente i codici di accesso al presente sito web.METRO, in qualsiasi momento, a proprio insindacabile giudizio e senza dover specificare alcuna motivazione, avrà la facoltà di bloccare, sospendere e/o revocare l’accesso del Cliente al presente sito web.

3. REGOLE DEL SERVIZIO

3.1 La consegna dei prodotti sarà effettuata da METRO nel luogo concordato dal Cliente con il proprio referente commerciale METRO di zona. Eventuali modifiche relative al luogo di consegna devono essere previamente concordate dal Cliente con il referente commerciale METRO con un congruo preavviso.
È espressamente inteso che la Data di Consegna richiesta dal Cliente non potrà in nessun caso essere considerata come termine essenziale ai sensi dell’art 1457 del c.c. Pertanto, nessuna responsabilità potrà essere imputata a METRO in caso di ritardo nell’evasione dell’Ordine.
Nel caso non fosse possibile per METRO rispettare la Data di Consegna, METRO contatterà il Cliente al fine di concordare una nuova data di consegna.
3.2 Minimo d’ordine: per essere accettato, ogni singolo Ordine deve avere un valore pari o superiore ad € 200,00 (duecento/00) IVA esclusa. Con riferimento agli articoli a peso variabile, verrà preso in considerazione il prezzo valorizzato a peso medio (come appare sul sito) o verrà concessa la possibilità di ordinare a kg.
3.3 Verranno accettati soltanto gli Ordini con Data di Consegna successiva al giorno di inserimento dell’Ordine ed a condizione che l’inserimento venga effettuato entro l’orario di “cut off” visibile al momento dell’inserimento dell’ordine.
3.4 Variazione dell’ordine: Nel caso in cui il Cliente avesse la necessità di modificare un Ordine già inoltrato, il Cliente dovrà contattare il proprio referente di zona che valuterà, a sua insindacabile discrezione, se accettare la richiesta di modifica.

4. PREZZI DI VENDITA DEI PRODOTTI ORDINABILI SUL SITO

Il prezzo di vendita dei prodotti ordinabili sul presente sito web è da intendersi IVA esclusa.
Il prezzo di vendita è comprensivo dell’imballo e del servizio di consegna.

5. DISPONIBILITÀ DEI PRODOTTI

METRO applica ogni ragionevole misura al fine di mantenere l’assortimento dei prodotti pubblicati sul sito conforme all’effettiva disponibilità degli stessi, effettuando nel corso della giornata diverse verifiche relative alla disponibilità dei prodotti. Qualora l’articolo non risultasse disponibile sarà possibile per il Cliente selezionare un’alternativa di pari caratteristiche dall’assortimento. Tuttavia, non avvenendo tale aggiornamento in tempo reale, METRO non sarà in alcun modo responsabile per la temporanea o definitiva indisponibilità di uno o più prodotti.
Eventuali offerte speciali sono valide fino ad esaurimento scorte e, in ogni caso, ogni prodotto, anche se non in offerta speciale, è soggetto alla effettiva disponibilità.
Le immagini dei Prodotti Ortofrutta, Pesce e Carne sono inserite a scopo illustrativo.

6. RICEZIONE DELL’ORDINE

Al momento della consegna il Cliente è tenuto a controllare: che gli imballi risultino integri, non danneggiati e/o comunque alterati; che il numero dei colli e gli articoli consegnati corrispondano a quanto indicato nel documento di trasporto. Eventuali danni ai prodotti o agli imballi o la mancata corrispondenza della consegna all’ordine devono essere immediatamente contestati al trasportatore apponendo la dicitura “riserva di controllo” scritta sulla prova di consegna del trasportatore.
Una volta firmato il documento di consegna, l’Acquirente non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto consegnato. Per eventuali segnalazioni rivolgersi al numero verde gratuito 800.800.808.

7. RESO/SOSTITUZIONE MERCE NON CONFORME

Successivamente all’avvenuta consegna dovessero risultare prodotti non qualitativamente conformi, il Cliente dovrà contattare il servizio.clienti@metro.it per ricevere le relative istruzioni per ottenere il reso e/o la sostituzione dei prodotti di cui verrà accertata l’effettiva non conformità qualitativa.

8. DISPOSIZIONI FINALI

Il contenuto del presente sito web è protetto dalle leggi in materia di proprietà industriale e intellettuale. La riproduzione di informazioni o dati ed, in particolare, di testi o parti di testi od elementi grafici, richiede il precedente consenso espresso di METRO.
METRO compie ogni ragionevole sforzo per assicurare la correttezza e la completezza delle informazioni e dei dati disponibili su questo sito riservandosi comunque il diritto di modificare e/o aggiornare i prezzi dei prodotti e i contenuti del sito in qualsiasi momento, senza alcun preavviso.
Metro si riserva la facoltà di modificare unilateralmente, in qualunque momento, senza alcun preavviso, le presenti Condizioni Generali.
Per quanto non previsto nelle presenti Condizioni Generali troverà applicazione quanto previsto nel contratto “Condizioni generali di acquisto presso i Punti Vendita di METRO” sottoscritto dal Cliente.
I presenti termini e condizioni sono regolati dalla legge italiana. Per ogni controversia concernente la validità, l’interpretazione, l’esecuzione, l’adempimento dei termini e condizioni che precedono e dei rapporti quindi che ne derivano, sarà competente in via esclusiva il Foro di Milano. 

Condizioni generali di METRO Italia Cash and Carry S.p.A. per la rivendita di soluzioni digitali sulla piattaforma DISH (di seguito “CG di rivendita DISH”)

1. Oggetto delle presenti CG di rivendita DISH

1.1. Le presenti CG di rivendita DISH disciplinano la vendita, da parte di METRO Italia Cash and Carry S.p.A., con sede legale in Via XXV Aprile, n. 23, 20097 San Donato Milanese (MI), Italia (“METRO”), a utenti commerciali (ognuno di essi un “Utente”), del diritto di ottenere e utiliz-zare determinate soluzioni digitali, nonché altri servizi (insieme, i “Servizi” e, singolarmente, “Servizio”).
1.2. I servizi sono progettati per essere utilizzati unitamente alla piattaforma “DISH” gestita da Hospitality Digital GmbH, Metro-Straße 1, 40235 Düsseldorf, Germania (“HD”) tramite il sito web www.dish.co e tramite applicazioni per dispositivi mobili (tale piattaforma di seguito denominata “Piattaforma DISH”).
1.3. HD è il fornitore originale dei servizi. METRO venderà a ciascun Utente solamente il diritto di ottenere i Servizi direttamente da HD (nella forma di un voucher digitale). Sarà quindi diret-tamente HD a fornire i servizi all’Utente.

2. Vendita dei servizi

2.1. METRO distribuisce il diritto ai Servizi solamente alle persone fisiche e giuridiche con piena capacità giuridica (conformemente alle disposizioni di legge applicabili) che, al momento dell’acquisto del diritto di ottenere ed utilizzare uno o più Servizi, agisce per scopi legati alla propria attività commerciale, imprenditoriale, artigianale o professionale e che siano clienti tesserati METRO che abbiano già sottoscritto le condizioni generali di acquisto presso i punti vendita METRO; METRO non distribuisce il diritto ai Servizi alle persone fisiche che agiscono per scopi estranei alla rispettiva attività commerciale, imprenditoriale, artigianale o profes-sionale.
2.2. L’Utente deve essere registrato sulla Piattaforma DISH per poter acquistare da METRO il dirit-to di utilizzo dei Servizi secondo quanto indicato (anche in termini di corrispettivo) nelle pro-poste commerciali relative ai singoli Servizi e caricate sulla Piattaforma DISH, alle quali si ap-plicano le presenti CG di rivendita DISH e che, insieme, costituiscono i singoli contratti stipula-ti tra METRO e l’Utente per l’acquisto del diritto ai Servizi.
2.3 L’effettiva attivazione ed erogazione dei Servizi verrà regolata direttamente dalle condizioni di HD per i Servizi HD, di cui al seguente art. 4.2.

3. Obblighi di METRO

3.1. METRO si impegna ad assicurarsi che HD fornisca direttamente all’Utente i Servizi concordati previa accettazione da parte dell’Utente dei termini di cui alla clausola 4.2(b) e (d) di seguito.
3.2. METRO si impegna anche ad assicurarsi che HD offra all’Utente la possibilità di sottoscrivere i contratti di cui alla clausola 4.2(b) e (d) di seguito.

4. Utilizzo dei Servizi dall’Utente

4.1. Per poter utilizzare i Servizi, l’Utente deve essere registrato sulla Piattaforma DISH.
4.2. L’Utente inoltre riconosce che:
(a) i Servizi saranno forniti direttamente da HD;
(b) per poter procedere con l’erogazione dei Servizi acquistati, l’Utente sarà tenuto ad ac-cettare le condizioni di HD per i Servizi, sottoscrivendo un accordo direttamente con HD riguardo all’utilizzo dei Servizi (“Accordo con l’utente finale”);
(c) il titolare del trattamento dei dati personali sarà HD (Articolo 4, punto (7) del Regola-mento (UE) 2016/679) in relazione all’utilizzo dei Servizi e si applicherà la relativa infor-mativa sulla protezione dei dati personali ai sensi dell’art 13 del Regolamento Europeo 2016/679 di HD;
(d) qualora la fornitura dei Servizi includa il trattamento dei dati personali di terzi di titolari-tà dell’Utente (Articolo 4 punto (1) del Regolamento (UE) 2016/679) per conto dell’Utente, HD sarà il responsabile del trattamento (Articolo 4 punto (8) del Regolamen-to (UE) 2016/679) dell’Utente, e l’Utente sarà tenuto ad accettare l’accordo per il tratta-mento dei dati personali di HD;
(e) HD si configura quale Responsabile del Trattamento dei Dati Personali trattati per alcune attività. Per ogni dettaglio si rimanda all’Informativa sulla privacy di METRO Italia Cash and Carry S.p.A. per la rivendita di soluzioni digitali sulla piattaforma DISH.
4.3. Prima della vendita del diritto d’uso dei Servizi, METRO, tramite la Piattaforma DISH, rende disponibili agli Utenti i documenti di HD di cui alla Clausola 4.2(b) e (d).

5. Imposte, fatturazione e pagamento

5.1. Il prezzo per il diritto d’uso dei Servizi è riportato nella proposta commerciale e nel modulo d’ordine presente sulla Piattaforma DISH relativo al singolo Servizio. Tutti i prezzi si intendo-no al netto dell’imposta sul valore aggiunto (IVA), salvo diversa indicazione.
5.2. METRO fatturerà a proprio nome all’Utente il diritto di ricevere i Servizi da HD. L’Utente non riceverà alcuna fattura da HD; METRO si impegna a tutelare e a tenere indenne l’Utente da qualsivoglia imposta rivendicata direttamente da HD per o in relazione all’uso dei Servizi ac-quistati da METRO.
5.3. I pagamenti devono essere effettuati a METRO entro trenta giorni dal ricevimento della fattu-ra. I pagamenti saranno di norma effettuati tramite la Piattaforma DISH. In caso di mancato pagamento entro i termini previsti dell’importo dovuto quale corrispettivo per l’utilizzo dei Servizi, METRO si riserva la facoltà di risolvere il contratto ai sensi e per gli effetti dell’art. 1456 c.c.
5.4. Per i Servizi previsti da un contratto sottoscritto a tempo indeterminato (clausola 7.3), ME-TRO ha facoltà di adeguare il compenso da versare a METRO con un periodo di preavviso di tre mesi, notificandolo all’Utente in forma scritta. Tale adeguamento diventerà efficace solo alla fine della durata del contratto corrente, a condizione che l’Utente non receda dal con-tratto entro tre (3) mesi dalla suddetta notifica da parte di HD, o entro il periodo di preavviso di cui alla clausola 7.3(a), se successivo.

6. Responsabilità

6.1. In caso di responsabilità contrattuale o extracontrattuale, METRO è responsabile dei danni unicamente come segue:
(a) in caso di dolo, colpa grave, rivendicazioni ai sensi della legge sulla responsabilità del prodotto, danni fisici, danni alla salute e/o lesioni mortali, METRO sarà responsabile in conformità alle vigenti disposizioni di legge;
(b) In tutti gli altri casi, la responsabilità METRO è esclusa.
6.2. Nella misura in cui la responsabilità di METRO è esclusa o limitata ai sensi delle presenti CG di rivendita DISH, quanto esposto è altresì applicabile alla responsabilità personale dei rappre-sentanti legali e degli organi di METRO, nonché dei suoi dipendenti e di agenti terzi.

7. Termine e cessazione

7.1. Per quanto riguarda i Servizi ricorrenti, la durata del contratto decorre dal momento della sottoscrizione del contratto sulla Piattaforma DISH (vedi Clausola 2.2).
7.2. METRO ha facoltà di offrire Servizi ricorrenti a tempo determinato sulla Piattaforma DISH. Qualora l’Utente acquisti un servizio per un periodo di tempo determinato, il contratto rela-tivo a tale servizio cesserà automaticamente al termine di detto periodo. È facoltà dell’Utente acquistare di volta in volta la proroga dei termini disponibile sulla Piattaforma DISH. Qualsiasi proroga acquistata non inizierà prima del termine fisso o di una precedente proroga.
7.3. Qualora i Servizi ricorrenti non siano forniti a tempo determinato, i contratti relativi a tali Servizi ricorrenti saranno stipulati a tempo indeterminato fino a quando non si risolveranno regolarmente, come segue:
(a) Fatti salvi i termini minimi concordati o le successive proroghe, METRO e l’Utente hanno entrambi la facoltà di recedere dal contratto con un mese di preavviso. METRO si assicu-rerà che lo stesso periodo di preavviso si applichi all’Accordo con l’utente finale tra l’utente e HD;
(b) Ai sensi delle presenti CG di rivendita DISH, nel caso in cui HD o l’Utente receda dall’Accordo con l’utente finale nel rispetto del periodo di preavviso di cui al punto (a), tale recesso sarà considerata altresì un recesso dal contratto tra METRO e l’Utente. Qua-lora METRO o l’Utente receda dal contratto ai sensi delle presenti CG di rivendita DISH nel rispetto del periodo di preavviso di cui al punto (a), METRO si assicurerà che tale ri-soluzione sia considerata altresì una risoluzione dell’Accordo con l’Utente finale tra l’Utente e HD.
7.4. Resta impregiudicato il diritto di entrambe le parti di risolvere immediatamente il contratto per fatto e colpa dell’altra parte quando - verificandosi la violazione di una delle clausole sot-toelencate – decida di avvalersi, a mezzo di semplice lettera raccomandata a/r o di Posta Elettronica Certificata, della presente clausola ai sensi dell’art. 1456 cod. civ.
(a) Per la risoluzione da parte di METRO:
• 4 (Utilizzo dei Servizi dall’Utente), paragrafo 1;
• 4 (Utilizzo dei Servizi dall’Utente), paragrafo 2;
• 5 (Imposte, fatturazione e pagamento), paragrafo 3;
• 9 (Modello Organizzativo e Codice Etico);
e
(b) Per la risoluzione da parte dell’Utente:
• 3 (Obblighi di METRO);
• 5 (Imposte, fatturazione e pagamento), paragrafo 2;
• 6 (Responsabilità).
In ogni caso è fatto salvo il diritto di ciascuna parte al risarcimento dei danni subiti.
Il Contratto dovrà intendersi immediatamente risolto altresì qualora l’Utente o HD abbiano ri-solto con effetto immediato l’Accordo con l’utente finale.

8. Varie

8.1. La proposta commerciale relativa al Servizio sottoscritta dall’Utente, unitamente alle presenti CG di rivendita DISH, costituisce la totalità dell’accordo in relazione all’acquisto del Servizio. Le presenti CG di rivendita DISH, unitamente alla proposta commerciale, sostituiscono tutti gli accordi, le intese e le comunicazioni tra le parti, orali o scritti, precedenti e contempora-nei. In caso di conflitto tra la singola proposta commerciale (incluse le indicazioni sul modulo d’ordine) e le presenti CG di rivendita DISH, prevale la proposta commerciale.
8.2. Tutte le dichiarazioni o notifiche previste dal contratto e dalle presenti CG di rivendita DISH devono essere effettuate per iscritto.
8.3. È espressamente esclusa la facoltà dell’Utente di trattenere dai pagamenti dovuti a METRO quale corrispettivo del diritto di utilizzo dei Servizi gli importi oggetto di rivendicazione da parte dell’Utente stesso nei confronti di HD.
8.4. L’Utilizzatore non potrà cedere alcuno dei propri diritti derivanti dalle presenti CG di rivendita DISH senza il preventivo consenso scritto di METRO e HD.
8.5. Qualora singole disposizioni della proposta commerciale sottoscritta dall’Utente e/o delle presenti CG di rivendita DISH dovessero risultare invalide, nulle o inefficaci, in tutto o in par-te, rimarrà comunque impregiudicata la validità della proposta commerciale e delle CG di ri-vendita DISH. Le clausole risultate invalidate, nulle o inefficaci dovranno essere sostituite con disposizioni pienamente valide ed efficaci, salvo che tali clausole nulle abbiano carattere es-senziale. Quanto predetto vale altresì qualora il la proposta commerciale o le presenti CG di rivendita DISH presentino una lacuna.
8.6. Le CG di rivendita DISH sono disciplinate secondo il diritto italiano. Le Parti espressamente escludono l’applicabilità delle disposizioni della Convenzione sulla vendita internazionale dei beni (CISG).
8.7. Qualsiasi controversia che dovesse insorgere in relazione a, o derivante da, le presenti CG di rivendita DISH e la proposta commerciale sottoscritta dall’Utente, ivi comprese quelle con-cernenti la loro interpretazione, validità, efficacia, esecuzione, risoluzione o rescissione - sarà devoluta alla competenza esclusiva del foro di Milano, con espressa esclusione di ogni altro Foro concorrente e/o alternativo.
8.8. Qualsiasi comunicazione a METRO la cui effettuazione è richiesta o consentita dalle CG di rivendita DISH deve essere fatta dall’Utente per iscritto presso la sede legale di Metro o a mezzo Posta Elettronica Certificata.
8.9. Eventuali deroghe alle CG di rivendita DISH sono valide soltanto se espressamente accettate per iscritto da METRO.
8.10. Fatto salvo quanto previsto dall’art. 7.4 lett. a) punto (i), l’eventuale ritardo di METRO nell’intimare o comunque pretendere l’integrale, esatto e puntuale adempimento dell’Utente delle obbligazioni poste a suo carico dalle presenti CG di rivendita DISH non potrà essere inteso come rinunzia, neppure tacita, a far valere i propri diritti, né come acquiescen-za al comportamento inadempiente.

9. Modello Organizzativo e Codice Etico

9.1. L’Utente prende atto che METRO ha adottato un Codice Etico ispirato ai valori dell’etica, dell’integrità professionale e dell’indipendenza, nonché un modello di organizzazione, ge-stione e controllo ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001 (Modello), in materia di responsabilità am-ministrativa degli enti, consultabile sul sito: www.metro.it. Con la sottoscrizione delle CG di rivendita DISH, l’Utente dichiara di aver preso visione e di accettare quanto previsto dal Codi-ce Etico e dal Modello sopra menzionati, nonché di conformare i propri comportamenti e quelli dei propri amministratori, funzionari, dipendenti e/o collaboratori in genere ai principi ed obblighi ivi contenuti. Resta espressamente inteso che in caso di violazione del presente art. 9, le CG di rivendita DISH si intenderanno risolte di diritto ai sensi e per gli effetti dell’art. 1456 codice civile, fermo restando il diritto di METRO al risarcimento dei danni.


Si approvano espressamente e si accettano, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1341, 2° comma, codice civile e art. 1342 codice civile, previa attenta lettura di ogni clausola delle presenti CG di rivendita DISH e rilettura di quelle di seguito indicate, le seguenti clausole: gli articoli 2 (Vendita dei Servizi), 4 (Utilizzo dei Servizi dall’Utente), 5 (Imposte fatturazione e pagamento),6 (Responsabilità), 7 (Ter-mine e Cessazione), 8 (Disposizioni finali), 9 (Modello Organizzativo e Codice Etico) delle presenti CG di rivendita DISH.